Blog

cassette atari

 

Un approfondimento sul mistero delle cassette Atari 2600 del gioco ET. La leggenda narra che Atari finì con il seppellirne una quantità indefinita nel deserto...

La storia
Nel 1982 Atari sborsa ben 25.000.000 di dollari per acquisire i diritti e produrre un gioco su ET l'extraterrestre. Il gioco viene portato a termine in sole 5 settimane (quelli si che erano altri tempi) ed in effetti fa veramente così tanto schifo che, a causa delle vendite andate al di sotto di ogni catastrofica previsione, non solo finisce per affossare la compagnia ma si trasforma anche nella scintilla che innesca il tracollo del mercato videoludico dell'epoca. Un'enorme crisi che sconvolse il mercato videoludico nel 1983, causando la fine dell'assetto conosciuto fino a quegli anni e una rinascita trainata principalmente dai produttori nipponici, Nintendo in primis.

Ma era veramente così brutto?
A quanto pare si. Come già detto lo sviluppo durò solo 5 settimane, i signori di Atari erano convinti che sarebbe bastato il nome a trainare (oltre le vette ed ancora più su) le vendite, quindi partorirono l'obbrobrio. 

Il gameplay era veramente misero, nei panni di E.T. bisognava girovagare per livelli tutti uguali tra loro alla ricerca dei pezzi della nostra astronave. Non era presente nessun nemico, eppure si crepava ogni due minuti a causa di burroni invisibili che non potevano essere evitati in alcun modo. Un vero concentrato di bug che poteva essere tranquillamente scambiato per uno scherzo, ma purtroppo erano tutti terribilmente seri: sia chi incassò i soldi per la licenza, sia i videogiocatori che non volevano sborsare soldi per una cagatone simile.

Se avete dubbi, beccatevi una pubblicità (si, perchè, buttarono via i soldi anche per promuoverla questa torta alla cacca


La leggenda
Atari fece male i suoi conti. Le copie prodotte si attestavano intorno ai 10.000.000 di pezzi, ma le vendite superarono a malapena il milione, un autentico disastro, così immane che se Spielberg lo avesse saputo prima probabilmente avrebbe pagato lui dei soldi ad Atari per avere l'esclusiva su una storia così pazzesca. Diversi anni dopo iniziarono a circolare delle voci secondo le quali il colosso americano arrivò a contattare una ditta edile per seppellire le cassette invendute nel deserto del New Mexico, in modo che nessuno potesse più ritrovarle. Fino ad oggi, questa è stata da tutti considerata niente più che una leggenda metropolitana...

La scoperta
Poco più di un paio di settimane fa diversi siti specializzati hanno diffuso la notizia dell'inizio degli scavi nel deserto Alamogordo alla ricerca delle cassette perdute di ET, ed oggi scopriamo che era tutto vero.

Alcune foto (le trovate qui sotto) dei primi materiali scoperti durante lo scavo sono state pubblicate su internet da varie fonti, tra cui anche Major Nelson, visto che Microsoft rappresenta un partner ufficiale di questa particolare impresa, e sebbene sia ancora difficile stabilire la quantità di prodotti sotterrati nel deserto, è chiaro che il "cimitero Atari" è effettivamente esistente.

Se volete saperne di più sarete accontentati, perchè Microsoft sta preparando un documentario per l'evento che verrà girato dal regista Zak Penn (X-Men 2, The Avengers e Incident at Loch Ness) e successivamente trasmesso anche su Xbox Live all'interno della produzione televisiva della piattaforma online di Microsoft.

mmmmmmmmmmmmm...................

scoperta, film per xbox live, microsoft....

Scusate, ma a voi non sembra un pò troppo nuova per essere roba che è rimasta sepolta nel deserto per 30 anni???

foto cassette et 1

foto cassette et atari 2

foto cassette et atari 3

News - Blog - Disclaimer - Contattaci - Chi Siamo / Pubblicità
creative commons Creative Commons Attribuzione Non commerciale / Non opere derivate 2.5 Italia
facebook peelgoogletwitter peelyoutube peelrss peel
Vietata la riproduzione totale o parziale sensa il consenso dell'autore.
by FiveCents Media P.I. 04551330758
Cheatsfactor.com non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 7/3/2001...

qVintaDimensione.it

banner qvintadimensione

La Community più Tirkia del Web seleziona le migliori offerte sui giochi per PS4, Xbox One, PC, Wii U, PS3 e Xbox 360.
Entra adesso, non potrai più farne a meno!